Cos'è Internet


Questa cosa delle collaborazioni mi gasa.

Ci sono poche cose che mi fanno sorridere. Generalmente tendo a guardare il mondo con un occhio critico che in realtà non potrei permettermi, ma è più forte di me... quindi solitamente sviluppo questa immagine, che non può essere definita personalità (o forse è proprio questo il problema) pessimistica, di un ragazzo sempre arrabbiato con il mondo, un moderno Ribelle Jüngeriano privo però della capacità di fare effettivamente qualcosa.
Scontento... quasi rassegnato.
Immagine che cozza radicalmente con la mia vera e autentica personalità: in cuor mio infatti sono una persona solare, ricca di energia, di voglia di fare; propositiva, che quando si fissa su un obiettivo sa di poterlo raggiungere.
Dicevo, generalmente tenderei a lasciarmi coinvolgere ed in definitiva farmi sopraffare dal brutto. Questo però non accade quando il mio sguardo riesce a cogliere, solitamente dopo attente riflessioni antropologiche, l'essenziale bellezza del mondo, che come sappiamo, risulta spesso invisibile.
Questa bellezza la trovo spesso nel sorriso di una donna, nell'abbraccio di un padre al proprio figlio, nella faccia furbetta di un bambino.

Capita sovente che invece la bellezza salti fuori in luoghi molto meno poetici, come l'ufficio dove sai di avere speso troppo tempo.
Questa settimana penso di aver colto una bellezza della Rete, ed è l'incontro.
Sembra un paradosso, ma internet in realtà dovrebbe avere un unico scopo: favorire la vicinanza tra le persone, l'apertura all'altro, la condivisione di pezzi di vita, che in altri tempi non sarebbero mai potuti avvenire.
Io sto conoscendo persone fantastiche grazie alla rete, che mai avrei potuto conoscere senza questo strumento.
Tutto ciò NON è scontato!

Ormai siamo abituati a passare ore sui social network e "incontrare" persone nuove ogni giorno, persone che in realtà sono come foglie che ci cadono addosso in novembre, sfiorandoci e appiattendosi sull'asfalto.
Un "ciao, come stai" o un "complimenti, bella canzone" e via... verso nuovi profili, nuovi canali o nuovi blog. Manca il tempo, manca la voglia di fermarsi, di approfondire: siamo superficiali, forse non abbiamo tutti i torti, in fondo su facebook ne abbiamo 437 di amici, non possiamo mica star dietro a tutti...

Ma questo è gravissimo: non possiamo farci sfuggire l'opportunità di aprirci a nuovi uomini e nuove donne che potrebbero rivelarsi delle vere e proprie grazie, per la nostra vita!

Che ne sai che quel "ciao come stai" non nasconde una richiesta d'aiuto! Che ne sai che un "complimenti, bella canzone" non significa "cavolo, mi piacerebbe fare come te, insegnami qualcosa!"?
Non dobbiamo dare per scontato queste piccole cose.
Internet può rivelarsi uno strumento formidabile per la trasmissione di un antico sapere, ormai lacerato dal tempo (anzi, da
questo tempo) che oggi non trova spazio nel brutto che ogni giorno ci circonda: il Dono.

Il Dono non è scontato. L'apertura all'altro, la condivisione, l'energia che possiamo trasmetterci, ma anche cose molto più pratiche come la risoluzione di un problema lavorativo o un aiuto con un programma ostico, sono elementi che oggi, con internet, appaiono "normali", scontati, cioè inferiori al loro prezzo originale: ed è proprio questo il problema, che diventa quasi glottologico (o linguistico, devo sentire Claudia): il Dono non è mai gratis, il Dono deve avere il suo costo!
Nel Dono c'è il sacrificio. Questa apertura porta sempre con sè il rischio: quello di essere fregati, quello di essere delusi, di star male, anche solo di perdere tempo. Ma è un rischio che vale sempre la pena di correre!

Per concludere, mi dite che passo troppo tempo su facebook o sul tubo. Che stare ore al telefono con una persona conosciuta per sbaglio su un sito forse non è così importante, sicuramente non è una cosa per cui ridere e provare gioia. Che ci sono cose più importanti.
Io vi dico avete ragione, ma state attenti. Così facendo, state dando per scontato la cosa più importante e potente che esista: la possibilità di fare il bene, la possibilità di vivere l'altro, la possibilità di Donare e la possibilità di Ricevere.
Non dimenticatevelo mai quant'è importante questa cosa qua! Non può essere solo caso!

Cos'è Internet?
E' possibilità. 70 volte 7 possibilità.


Dennis