Si parte


Lo sapevo che prima o poi iniziavo anch'io.
Ci sarei cascato, ma non da subito: ho sempre detestato le mode, soprattutto se passeggere...

Come quando ho iniziato a suonare la chitarra: al Centro lo facevano tutti, da un momento all'altro sembrava non esistesse altro che la musica.
Morivo dalla voglia di farlo anch'io: mettermi lì, ora dopo ora, a distruggermi le falangi della mano sinistra per imparare in breve tempo gli accordi di Lebiondetreccegliocchiazzurriepoi...
Solo che non volevo "standardizzarmi" o "seguire la massa" (terminologie che una volta usavo con più confidenza: ora non riesco a non provare angoscia pensando al concetto di imitazione) e quindi non mostrai in nessun modo la mia omologazione, ma la spostai in un ambito prettamente privato, nella speranza di mostrare le mie grandi doti in un futuro non molto lontano.
In parole povere, mi omologai, sì, ma con stile.

Bene, ora che la moda dei blog è finita mi sembra il momento propizio per aprire io mio. :D
Solo che non parlerò dei fatti miei (o meglio, non solo): insomma della gente che scrive dei fatti suoi su internet ne abbiamo piene la balle! O no? Io si.

Quindi, non un blog personale.
Un blog de che allora? Non lo so, adesso vediamo.

Stei tiund